Punisher

Evidentemente doveva andare così. Questo è quello che, forse con insufficiente tatto, continuavo a ripetere a mia madre. Mentre tentavo goffamente di rincuorarla lei era troppo impegnata a mantenere verticale il braccio ingessato e, ancor di più, a cercare di ricacciare nell’apparato lacrimale gli ammassi di liquido formatisi a causa del dolore. O della paura, […]

Read more