Tegan And Sara – Heartthrob

Riecco le lesbiche canadesi più famose del mondo! Finalmente siete riuscite a fare un signor disco di merda, eh? Fanculo voi e chi ha inventato sta vaccata che chiamate synth-pop. Ho ascoltato

Read More +

The Forecast – Everybody Left

Mi sono sempre piaciuti i Forecast. E ho sempre provato nei loro confronti un forte sentimento di simpatia mista a rispetto. Un po’ perché il loro buon rock, un po’ panc un

Read More +

Cult Of Luna – Vertikal

Seguitemi, perché il discorso, seppur semplice, è un pelino bislacco e insensato. Ti ritrovi ad apprezzare un genere musicale, ok? Lo apprezzi parecchio. Ti procuri svariati dischi e ti gasi ai concerti.

Read More +

Blink 182 – Dogs Eating Dogs

Sono andato per curiosità sul sito dei Blink verso Natale, ho visto un video trailer del loro nuovo ep in uscita di cui assolutamente ero ignaro, mi sono gasato e ho fatto

Read More +

Cory Branan – Mutt

Mi sono bastati pochi pezzi di Mutt per capire che questo disco aveva ottime possibilità di piacere anche a mia madre. Innanzitutto Cory Branan è senza ombra di dubbio un bell’uomo. Affascinante,

Read More +

The Snips – Highs of Low

Il mio problema con il pop-punk/hardcore melodico/punkrock è che la mia vita fa troppo cagare per mettermi spesso nella disposizione di ascoltarlo, gasarmi in macchina con occhiali da sole e braccio fuori

Read More +

Now, Now – Threads

Speravamo tutti fosse un bluff, ma alla fine il decennio delle donne è arrivato. E, oltre al 50%delle preferenze obbligatorie al seggio elettorale, le vediamo spadroneggiare anche nelle classifiche indie. In genere

Read More +

Mono – For My Parents

“Per me i Mono dovrebbero cominciare a fare colonne sonore” dissi una volta ad un mio amico. “Vecchio, ma non ti rendi conto che già lo fanno?” mi rispose lui. “Sono già

Read More +

Title Fight – Floral Green

Un disco punk-rock oscuro, inusuale e maturo di una band che viene dall’hardcore melodico nuova scuola e ultimamente si avvicina molto ai tourmates Make Do And Mend, superandoli però. Accontentarsi del punk-rock classico

Read More +

Basement – I wish I could stay here

Che fighi sti Basement. Che fighi. Davvero non ho più parole per descriverli. Anche perché sarebbero le solite: disco emo, voce spezzata, chitarre acidine e melodiche, ritmi sostenuti. Però, oh, che fighi. Tra

Read More +

The Gaslight Anthem – Handwritten

La doppietta iniziale è esaltante. Il resto del disco è una sequela di canzoni carine, godibili, giusto da 6. Quindi facciamo così, se le undici tracce di Handwritten fossero una formazione fantacalcistica, ne uscirebbero

Read More +

Prawn – Ships

Gli Ex-Otago sono uno dei peggiori gruppi della storia del mondo e mi fanno letteralmente vomitare merda. Perché questi insulti gratuiti? Cosa c’entrano gi Ex-Otago con i Prawn? Bhe, un gran cazzo

Read More +

Distanti – Mamba Nero

Come nella storia di al lupo al lupo, alla fine a furia di far circolare voci sullo scioglimento dei Distanti, i Distanti si sono sciolti davvero. E il loro ultimo Mamba Nero

Read More +

No Trigger – Tycoon

Sienna Miller ha avuto un figlio. Lo ha avuto da uno stronzo che ha la mia stessa età, ma che è 26 volte più bello e 100000 volte più ricco di me.

Read More +

Castevet – Summer Fences

Io i Castevet ancora non li ho ben capiti. A sentirli non comunicano certo allegria, neanche negli episodi più spinti di Echo & The Light (scorrete giù, vi ho linkato la recensione già fatta). Però ci

Read More +

Moving Mountains – New Light

Mai un disco tanto inutile, quasi al limite del ridicolo, mi è piaciuto così tanto. Queste sono 4 canzoni che i Moving Mountains pescano dalla loro discografia (tre dischi, di cui uno

Read More +

mewithoutYou – Ten Stories

C’è stato un periodo in cui per questi stronzi cristiani avrei fatto di tutto. E certe cose folli le ho fatte pure. Poi ha cominciato ad andare tantissimo di moda il folk, più

Read More +